Leggerò Leggero: Appunti di Cooperazione Internazionale

Il Pankisi non è lontano – #NonCosìSpaventosoComeDicono

di Maka Kushanashvili.

“La Valle del Pankisi rappresenta un luogo dove vive una popolazione pacifica con una mentalità patriottica.

La valle si distingue per un’attiva e motivata generazione. La nuova generazione è la forza principale che può adoperarsi per rompere gli stereotipi riguardo al popolo Kist.

In più, noi siamo la minoranza etnica più integrata in Georgia, ma oggi noi siamo più che marginalizzati perché la visione sospettosa di una parte della società georgiana causa la marginalizzazione della nostra gente.

Attualmente, il Pankisi sta piangendo Temirlan Machalikashvili, che è stato ferito in un’operazione speciale che ha preso luogo nella Gola del Pankisi. Infatti, esistono tante domande relative all’operazione che necessitano risposte.

Ognuno sta aspettando i risultati delle investigazioni degli esperti. Gli abitanti del Pankisi e le organizzazioni non-governative chiedono un’investigazione trasparente ed indipendente. Peraltro, i parenti di Temirlan Machalikashvili stanno attendendo i progressi di questo caso.

L’11 gennaio i membri della società e alcune organizzazioni hanno organizzato una manifestazione davanti alla cancelleria del governo dal titolo “Il Pankisi non è lontano! Noi stiamo con il Pankisi!” Loro sostenevano la comunità e richiedevano investigazioni obiettive sul caso di Temirlan Machalikashvili.”


L’articolo originale è stato pubblicato il 12 gennaio 2018 su PankisiTimes.com ed è disponibile al link: http://www.pankisitimes.com/2018/01/12/pankisi-is-not-far-by-maka-kushanashvili/ .

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 6 febbraio 2019 da in Senza categoria con tag , , , .
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: